Arrivo
Partenza
Previsioni meteo
Domani mercoledì giovedì
H H H
-1 / 9° 0 / 10° -1 / 10°
altri informazioni
Settimane speciali per bambini Lastminute
Calendario
15.03.18 - 24.03.18
04.11.18 - 24.11.18
A persona da € 665,-

Zona turistica per la famiglia

L'Alto Adige è un paradiso per tutta la famiglia

Vivete una vacanza indimenticabile in Alto Adige con tutta la famiglia. Qui vi sono numerose attrazioni che attendono di essere esplorate da voi e dai vostri figli.

stripe

L'area bambini del Trauttmansdorff

I giardini del castello Trauttmansdorff sono il luogo ideale per una gita in famiglia all'insegna del divertimento. Con le sue numerose stazioni sensoriali e interattive colorate, il Giardino Botanico di Merano non entusiasma solo i visitatori adulti… Particolarmente avvincenti per i bambini sono la voliera con i suoi pappagalli di montagna dai colori cangianti verde e blu, il vacillante ponte avventura nella foresta alluvionale o la grotta con lo spettacolo multimediale sull'origine della vita. Inoltre i bambini si divertiranno molto a esplorare il mosaico geologico, a cercare il percorso giusto nel labirinto, ad ammirare i numerosi animali o a manovrare le chiuse dei canali di irrigazione. Anche il “Mondo Botanico”, lungo 200 metri, percorso esperienza immerso nella roccia, vi invita a esplorarlo e a rimanere stupiti!


Centro assistenza per
la fauna selvatica di Castel Tirolo

Sulla collina di Castel Tirolo presso Merano si trova un centro di cura per gli uccelli selvatici. Scopo del centro è di prendere gli uccelli selvatici e feriti e di curarli in modo che possano essere lasciati di nuovo liberi. Se questo non è più possibile, la stazione dà agli animali una nuova casa. Durante le dimostrazioni di volo, è possibile vedere da vicino le aquile, i gufi, i falchi e ammirarli durante i loro voli in picchiata.


Mondotreno e Alto Adige in miniatura

Al mondotreno di Rablà presso Merano, gli adulti diventano di nuovo bambini. Con una scala di 1:87, i paesaggi dell'Alto Adige, numerosi castelli e palazzi sono stati ricostruiti fedelmente nei minimi dettagli. I dettagli, come il viaggio con il nostalgico treno Rittner, lasciano stupiti sempre i visitatori. Su uno spazio espositivo di 300 m2, si trova l'Alto Adige in miniatura, dal Brennero alla Val Venosta. Di notte, le luci e gli effetti speciali regalano un'atmosfera unica al mondo in miniatura. Con oltre 20.000 pezzi, il mondotreno di Rablà è il più grande modellino ferroviario digitale in Italia e una delle più grandi collezioni private europee. Per i visitatori più piccoli, è presente un tipo particolare di esperienza che è stata progettata letteralmente per “capire”. I bambini qui possono essere parte attiva e guidare un treno e quindi diventare dei piccoli macchinisti. Il mondotreno è aperto da marzo a gennaio, a novembre e dicembre solo nei fine settimana. Sono offerti degli sconti per i bambini e biglietti per le famiglie.


Borghi con castelli

In Alto Adige vi sono molti borghi con i castelli, che sono molto interessanti per i bambini.

Castel Coira a Sluderno offre uno spaccato affascinante sulla vita del castello nel XIII secolo. Per i bambini è particolarmente interessante l'armeria che è la più grande collezione privata al mondo. Qui è esposto un armamento quasi completo per la guarnigione del castello con oltre 50 armature, armi bianche e spade. L'evento più importante del Castel Coira è la giostra che si svolge nel mese di agosto.

Molte armature e un arsenale sono offerte anche dal Castello di Presule a Fiè. Davanti al castello magnificamente posizionato nel comune di Sciliar, vi è un ampio spazio per giocare e rilassarsi.

Si consiglia anche la visita con tutta la famiglia a Castel Juval, la residenza di Reinhold Messner. Il castello è dedicato al mito della montagna. Qui i bambini si divertono soprattutto nel piccolo parco degli animali di montagna.

Qualcosa di inquietante avviene nel Castello di Tures dove è stato allestito qualcosa di speciale. Nel cortile, i bambini si trasformano in piccoli fantasmi e, con le lanterne, inizia quindi un tour del castello di un altro tipo. Accompagnati da una fata buona, i bambini incontrano nani, gnomi e fantasmi. Le mamme e i papà devono rimanere fuori mentre i soldi di cacio conquistano il castello. A maggio, al Castello di Tures, si svolgerà una festa medievale.

Questo sito utilizza dei cookies per scopi funzionali e analitici. Per saperne di più si prega di leggere le nostre disposizioni relative ai cookies. Utilizzando questo sito web l'utente dichiara il proprio consenso a tali disposizioni.