Arrivo
Partenza
Previsioni meteo
Domani lunedì martedì
B Q H
10 / 27° 11 / 25° 11 / 26°
altri informazioni
Last Minute: Weekend romantico e benessere in Alto Adige Lastminute
Calendario
04.05.18 - 06.05.18
A persona da € 412,-

Specialità altoatesine

Gustose specialità negli hotel Dolce Vita

In Alto Adige i ristoranti hanno da offrire numerose specialità culinarie. Grazie al clima mite numerosi ingredienti per piatti gustosi possono essere prodotti e raccolti direttamente in Val Venosta e nel resto dell'Alto Adige.

stripe

Non conoscete le “Äpflkiachln”? Dietro questo nome quasi impronunciabile per i non altoatesini si celano degli anelli di mela, avvolti in una pastella di latte e uova e fritti in olio. Che ne dite dei “Buchtln”? I Buchtln sono un dolce tipico dell'Alto Adige. Questo delizioso dessert è formato da Hefeknödel dolci, ripieni o meno, che sono cotti al forno. In origine, i Buchtln erano un piatto della cucina boema ed erano farciti con marmellata di prugne, semi di papavero, ricotta o marmellata di albicocche. I Buchtln altoatesini sono farciti con marmellata di albicocche. Per i Buchtln va bene anche una crema fatta in casa.

Specialità altoatesine La buona cucina in Alto Adige Cucina in Alto Adige

Specialità dell'Alto Adige –
Canederli allo speck, Schlutzkrapfen, Schüttelbrot ecc.

Uno dei piatti più amati e dei più tipici dell'Alto Adige sono i canederli. In Alto Adige il piatto ha una lunga tradizione. Nella cucina altoatesina i canederli hanno molte dimensioni, forme e sono creati con numerosi ingredienti. I canederli possono essere serviti come antipasto in una zuppa, come spuntino con l'insalata o come piatto principale con la carne. La versione più comune sono i “canederli allo speck”. Nelle varie regioni dell'Alto Adige, sono diffuse molte ricette particolari per i canederli allo speck, ma ovunque gli ingredienti principali sono pane, uova, latte, speck e farina. Famosi sono anche i “canederli al formaggio” con burro fuso e parmigiano, i canederli agli spinaci o la dolce tentazione con ricotta e albicocche.

Gli “Schlutzkrapfen“, noti in Alto Adige anche con il nome di “Schlutzer”, sono un piatto delizioso e gustoso della cucina altoatesina, che in Italia è conosciuto in una forma più piccola con il nome di ravioli. Gli Schlutzer hanno quasi le dimensioni di una noce e sono preparati con una miscela di farina di segale e frumento. Secondo la tradizione altoatesina il ripieno è composto da spinaci e ricotta. Gli Schlutzkrapfen altoatesini sono solitamente serviti con burro e parmigiano e sono un antipasto tradizionale durante i Törggelen.

Lo Schüttelbrot è una focaccia croccante e dura diffusa in Alto Adige, a base di farina di segale, acqua, lievito, sale e spezie. Il cumino e il finocchio sono la miscela fondamentale di spezie per l'originale Schüttelbrot altoatesino. Queste due spezie sono particolarmente digeribile dallo stomaco e dall'intestino. Lo Schüttelbrot tipico dell'Alto Adige deve il suo nome all'originale processo di preparazione. Prima della cottura l'impasto è ammorbidito attraverso la lavorazione e gli viene data la caratteristica forma sottile. Così, dopo la cottura, il pane si indurirà rapidamente e si manterrà più a lungo. Lo Schüttelbrot tradizionale accompagnerà uno spuntino con speck o formaggio o sarà mangiato a merenda come in Alto Adige. Lo Schüttelbrot è simile alle focacce dolci della Val Venosta ma è molto più sottile, croccante e dura di più.

La polenta (in altoatesino: Plent), è una purea solida a base di farina di mais, che appartiene alla tradizione gastronomica tipica dell'Alto Adige. Un tempo la polenta era considerata un “cibo per poveri”, oggi è un contorno molto popolare. È possibile accostare alla polenta dolci e piatti sostanziosi. La maggior parte delle volte la polenta è servita con piatti a base di carne e di selvaggina.

Questo sito utilizza dei cookies per scopi funzionali e analitici. Per saperne di più si prega di leggere le nostre disposizioni relative ai cookies. Utilizzando questo sito web l'utente dichiara il proprio consenso a tali disposizioni.